Josef Mayr-Nusser non crede nelle grandi manifestazioni di massa, ma investe nella piccola comunità. Non ama mettersi in mostra, ma lavora nel silenzio, cercando di vivere in modo coerente alle cose in cui crede.

Il rinnovamento della Chiesa passa attraverso la riscoperta della comunità. Persone in relazione tra loro e in ascolto della Parola, si riuniscono per condividere le ragioni dell’impegno.

È quanto accade nella chiesa di San Giovanni in Villa, ogni mercoledì, la mattina presto.

Il tempo delle organizzazioni religiose di massa è finito. È passata l’epoca delle brillanti parate con tanto di musica e bandiere al vento! Abbiamo dovuto ripensare molto e molto cambiare, soprattutto nei classici Paesi dell’associazionismo cattolico.

Oggi le speranze dei pastori spirituali del nostro popolo si fondano sui piccoli gruppi di giovani pronti all’impegno. Quante cose si sono dovute rompere, perché ritrovassimo l’umiltà per ricominciare dalle cose piccole e modeste, finché abbiamo capito che non è questione di tessere e di distintivi, ma solo di lasciarsi riempire dello spirito sovrannaturale.

(“Perché l’Azione cattolica?”)


Josef Mayr-Nusser

Spunti per oggi:

Nel mondo dei social, riesco davvero a comunicare?

Dove posso fare esperienza di autentica comunità?

Comunità significa per me alzare muri o aprire porte?

 

“Erano perseveranti nell'insegnamento degli apostoli e nella comunione, nello spezzare il pane e nelle preghiere.” 

At 2,42​

Testi ecclesiastici

"Gaudium et spes: Costituzione pastorale sulla chiesa nel mondo contemporaneo (Concilio Vaticano II): “Tuttavia il fraterno dialogo tra gli uomini non trova il suo compimento in tale progresso, ma più profondamente nella comunità delle persone, e questa esige un reciproco rispetto della loro piena dignità spirituale.”


“Ma dato che ogni comunità consiste di un numero più o meno elevato di membri, le caratteristiche dei membri sono di importanza fondamentale per tutta la comunità.” La forza dello Spirito Santo (pellegrinaggio a Sabiona, Pentecoste 1934)

 

“Nelle comunità: Cristo deve regnare non solo nei singoli e nelle famiglie ma anche negli Stati, nella vita pubblica! “ Cristo Re (2° riunione del direttivo della Gioventù Cattolica Maschile, Bolzano, 23.10.1935)

 

“Questi piccoli e modesti gruppi, che costituiscono probabilmente solo una minima parte in ogni parrocchia, sono la nostra speranza: quale attività dovrà allora svolgere questo manipolo di cristiani impegnati?” All’inizio di un nuovo anno di lavoro: personalità  piene dello spirito di Cristo (6° riunione del direttivo dell’associazione dei giovani, Bolzano, 15.7.1938)


Josef Mayr-Nusser

Link

Young & direct a proposito della “dipendenza" - link

Pastorale giovanile - link

Azione cattolica - link

Mostre

Ci sono due mostre identiche con 10 rullops (pannelli) con informazioni sulla vita e l’attualità di Josef Mayr-Nusser.

Qui trovate ulteriori informazioni sulla mostra.

Desiderate una conferenza o una lettura pubblica su Josef Mayr-Nusser?

Qui trovate tutte le informazioni necessarie.